Paranormal Activity VR: giocare in VR con il pannolone

Paranormal Activity VR si va ad inserire in un genere già parecchio popolato per quanto riguarda la scena della VR, quello horror.

Mentre cercavo materiale per i miei carissimi e amati lettori ho trovato questo video e, benché non mi faccia impazzire per motivi che rivelerò in un articolo che spero arriverà a breve, ho deciso di farvelo vedere.

Paranormal Activity VR è un’esperienza in realtà virtuale nata per sfruttare il punto forte della VR, cioè il senso di presenza. Le menti dietro al progetto vogliono che, come si dice normalmente quando si parla per strada, ma anche a casa, gli utenti che lo provano “si caghino addosso”.

Il video è inglese ma non viene detto nulla di veramente interessante. Potete dare comunque un’occhiata alle reazioni delle persone che lo provano.

Ma voi quando giocate a un titolo horror state a commentare qualsiasi cosa e provate a fare i simpatici o vi lasciate trasportare dall’atmosfera e rimanete in silenzio, con il fine di cercare di captare ogni singolo rumore che potrebbe decretare la vostra fine?

Paranormal Activity VR come si deve

Fortunatamente però esistono anche professionisti come quelli di IGN che mostrano reazioni sicuramente più degne di nota e realistiche. Anche questo video è in inglese.

In poche parole viene detto come questa sia l’esperienza più terrificante da provare in VR, e che il gioco uscirà questa estate e sarà disponibile per HTC Vive e PlayStation VR (per PS VR probabilmente al lancio questo ottobre), ma in realtà uscirà anche per Oculus Rift. Il gioco ha in comune elementi presenti sia nell’universo dei film di Paranormal Activity, sia in PT, il famosissimo teaser giocabile horror creato da Hideo Kojima per PlayStation 4 per annunciare il poi defunto progetto Silent Hills.

Beh, avete un altro gioco in VR da aggiungere alla lista di quelli da provare.

Articoli che ti potrebbero interessare

Lascia un commento